IL PAGELLONE

10° ROUND RKE REGIONE CAMPANIA 2020

“ENERGY MADE IN XS POWERDRINK”

(Dante Cirillo e Giancarlo Brignoli XS Drivers conquistano per la prima volta il Titolo Iridato Piloti ed il Titolo Iridato Team)

iscarodicembreavella

VOTO 10&LODE DANTE CIRILLO: Meno male che il coriaceo napoletano Dante Cirillo, ci ha messo del suo per far si che tutti i sacrifici fatti durante la stagione del Campionato RKE-RKC-ASI della Regione Campania 2020, dopo vittorie a gogo e giri veloci a ripetizione non sono andati perduti, raggiungendo l’obiettivo principale ovvero la conquista del Titolo Iridato, che strappa la corona ad un fortissimo C.Bifulco che l’ha difesa davvero con i denti stretti.

VOTO 10&LODE PAOLO FABBRIZIO: Se non esistesse il Capitano della Denso Motorsport dovrebbero inventarlo. Un ragazzo che dopo due anni di esperienza è maturato tantissimo ed è stato spesso l’ago della bilancia fra i 2 contendenti al titolo iridato n°11 targato RG-ASI. Nonostante una disavventura, è riuscito ad alzarsi ed ha corso come sa fare solo lui, un’attaccante nato, che è riuscito a strappare un’altra vittoria facendo una gara straordinaria e sorpassi sopraffini. Questo è il capitano dei giorni migliori! Congratulazioni.

VOTO 10&LODE MARIO GERMINO: Questa volta tocca a lui fregiarsi della lode ed ha tutte le motivazioni per poterlo fare. Nell’ultimo appuntamento del Campionato 2020, sigla la sua prima pole position in carriera, conquista la terza vittoria che lascia presagire soltanto una cosa adesso. L’anno prossimo dovrete vedervela anche con me. Secondo indiscrezioni, qualche mese fa è stato avvicinato da qualcuno del giovane ed energico Team XS!

VOTO 10 CLEMENTE BIFULCO: Vincere sulla stessa pista non è mai facile, soprattutto se poi ci si sopravvaluta, ed è proprio quello che è successo nell’ultima gara decisiva per il titolo iridato, dove però alla fine nelle competizioni come nella vita, talvolta chi non risica non rosica. Se solo una prova di sorpasso straordinaria riuscita questo anno, nella 18ma gara, fosse riuscita anche nella 19ma, capolavoro visto la prima volta in questo 2020 soltanto dall’ospite d’eccezione Pietro Delli Guanti durante il 6° Masters e copiata alla perfezione dal pilota di Somma Vesuviana, oggi staremmo a parlare forse del terzo titolo in carriera del Tank. Ci ha provato fino all’ultimo da combattente ed è questo che un vero pilota deve fare, giocando bene tutte le prorie carte, ovviamente nel pieno rispetto delle regole e degli avversari come è nel suo stile.

VOTO 10 MARCO AVELLA: Negli ultimi 3 week-and di gare, questo ragazzo ha lasciato tutti a bocca aperta, per i progressi raggiunti all’interno del Rent Kart Elite della Regione Campania, prodotto di successo della nostra ASD Racinggame-la Passione da Corsa che continua a far crescere ed educare alla disciplina del karting nuovi appassionati, trasformandoli in piloti amatoriali. Anche lui ha centrato gli obiettivi, impegnandosi, imparando gara dopo gara con molta pazienza, studiando le regole e le piste e realizzando anche qualche record. Se continuerà cosi anche nel 2021 sicuramente poi potrebbe in futuro accasarsi in un Team ufficiale.

ABSOLUTE10ROUND

VOTO 10 GIANCARLO BRIGNOLI: Nonostante un ritiro per malfunzionamento del kart, il fortissimo pilota beneventano ha cercato di arginare meglio che poteva i danni ricevuti dalla sorte. Ha avuto sicuramente coraggio e l’audacia premia sempre i più forti. Grazie a ciò, conquista la 4° manifestazione insieme a Dante Cirillo e per la prima volta in carriera in soli 2 anni, riesce a portare a casa il Titolo Iridato a squadre che in un livello di competizione cosi alto non è per nulla facile, per non parlare che lo squadrone XS, ha davvero dominato la stagione 2020 in lungo ed in largo. Se non era il team uffciale lo era l’Academy a vincere. Sicuramente una grande energia ha pervaso tutti e 4 i piloti, raggiungendo un obiettivo comune….. la vittoria!

VOTO 08 ARCANGELO BRIGNOLI: Nonostante non abbia raggiunto posizioni di rilievo, nelle classifiche di gara. Ha finalmente entusiasmato con duelli al cardiopalma, avendo fiducia in se stesso e nelle sue capacità, con due bellissime sfide in pista con gli avversari, di cui un Gianni Andreottola super. Ragion per cui la sua migliore performance ad oggi all’interno del Campionato Regionale Campania 2020. Ogni cosa arriva…..se si ha la pazienza di aspettare!

VOTO 08 VINCENZO CALIFANO: Sin dalle qualifiche riesce a prendere un buon feeling con il kart. Durante queste ultime 2 gare, dimostra ancora il talento che è in lui, cercando di superare ma allo stesso tempo tenersi lontano dai guai, nonostante una bagarre molto accesa nella 19ma ed ultima gara insieme a Fabbrizio e Mazzone wild card. Nell’insieme una buona performance che lo porta al sesto posto assoluto di manifestazione.

VOTO 08 ALESSIO CIRILLO: E’ stato sicuramente più di un outsider durante questa stagione 2020. Si era presentato da pilota debuttante, ma ha dimostrato sin da subito di saper stare in pista come un pilota di esperienza e le varie vittorie e podi conquistati, oramai sono una realtà sotto gli occhi di tutti. Primo evento dove non è riuscito ad imporsi come voleva. Ma la sua performance è stata impeccabile!

VOTO 07 GIANNI ADREOTTOLA: Una delle wild card quasi sempre presente all’interno delle manifestazioni targate RG. Oggi si è davvero divertito ed ha mostrato alla concorrenza una resistenza fisica davvero senza eguali. Mentre tutti gli altri faticavano a pilotare, lui sempre fresco come una rosa. Qualche penalità di troppo gli sporca una prestazione di rilievo interessante!

VOTO 07 FRANCESCO FUSCO: Dopo un 9°Round da urlo, un 10° Round un pò in sordina. Anche per lui per la seconda volta una giornata no come del resto il proprio Team Mate. Riesce in ogni modo a conquistare un bellissimo 2° posto di categoria e si fa valere comunque come il BEST ROOKIE RKE-RKC-ASI 2020! Il che non è poca cosa.

VOTO 07 FABIO FEROCINO: Ancora una volta un Feroce all’attacco che ci fa esaltare durante le sue performance, soprattutto in battaglie corpo a corpo con il coltello fra i denti ma con rispetto. Peccato che ancora una volta sia stato buttato fuori pista ed alla fine contiamo 16 uscite su 19 gare realizzate, sporcate 15 volte su 16 da piloti in erba. Ma le sue gare sono state eccellenti fino a quando non ha dovuto capitolare.

VOTO 07 ANGELO LICCARDO: Aveva iniziato l’ultimo appuntamento, pensando positivo ed infatti è arrivata una grandissima prestazione nelle prove di qualificazione, con un terzo tempo di prestigio. In gara 1 però in una gara molto concitata giunge settimo e nella successive 14mo. In effetti mantenere la concentrazione quando si è speronati dagli avversari non è facile. L’anno prossimo sicuramente ci sarà maggiore attenzione alla crescita formative nonché maggiore severità nelle sanzioni, affinché tutto ciò possa non accadere.

VOTO 06 TERESA BOSCO: Vedere un pilota forte nelle retrovie non per colpa propria lascia sempre un pò di malinconia, ma anche questo fa parte del gioco delle competizioni. Ma dal terzo ultimo appuntamento in poi la ruota ha iniziato a girare anche per lei e ne siamo davvero orgogliosi per quanta esperienza abbia accumulato nel suo secondo anno in una competizione di livello Regionale e Nazionale! Peccato per questa prova deludente.

VOTO 06 ANTONIO MAZZONE: Dalle stelle alle stalle per cosi dire la sua performance. Alla sua seconda apparizione in un contesto ufficiale di gare, non riesce a brillare come avrebbe voluto, nonostante un terzo posto conquistato nella sua manche di gara, considerati anche i mezzi ricevuti dalla sorte. Gare però sporcate anche dalla sua eccessiva grinta, che questa volta non hanno pagato, ma bensì penalizzato. L’esperienza si fa con la pratica ed il talento ad Antonio di certo non manca.

VOTO 06 GAETANO DONNARUMMA: La grandezza di un pilota si dice che si dimostra quando si ha fra le mani, un mezzo poco competitive. Una gara no, puo succedere a tutti e questa volta è capitato a lui. Un week-end tutto sommato grigio cercando di salvare il salvabile per poter conquistare almeno il secondo posto nel campionato a squadre. Ci sarà riuscito?!

VOTO 06 GIOVANNI PAOLO PIROZZI: Questa volta il pilota giunto alla sua seconda apparizione, crea un’ incidente non di poco conto inficiando le prestazioni di altri 2 piloti, incorrendo in una bandiera nera, poi squalificato. Stava andando abbastanza bene ma un’errore di valutazione a creato il panico generale. Durante le gare bisogns prestare sempre molta attenzione anche alla torretta della Direzione Gara ed ai Commissari di Percorso, conoscendo alla perfezione le segnalazioni. Anche a questo c’è rimedio e l’anno prossimo verranno intensificate le lezioni accademiche.

VOTO 06 CORRADO PIROZZI: Per il pilota di Giugliano è stato un anno di apprendimento in maniera cruda e dura, in quanto durante questa stagione, nella maggior parte delle gare è stato sempre al centro dell’attenzione della commissione ASI. Anche in questo appuntamento è incorso in alcuni errori, ma rispetto alle precedenti gare, più di distrazione che altro. La Soluzione c’è per tutti, l’anno prossimo sarà per lui il secondo anno di gare e tutto dovrà girare nel senso giusto se si ha pazienza, passione e ciò sicuramente non gli manca, ma soprattutto seguire l’Academy che l’anno prossimo debutterà e che finalmente tutti i Soci Piloti compresi anche quelli più bravi potranno migliorarsi ancora di più ed alzare l’asticella. Perché tutto sommato, Corrado Pirozzi qualche performance positiva durante la stagione l’ha fatta e ciò deve essere…un punto di partenza!

e-max.it: your social media marketing partner