stampa

COME OGNI ANNO L'ORGANIZZAZIONE DELLA A.S.D. RACINGGAME REALIZZA UN'INTERVISTA A COLUI  IL QUALE CONQUISTA IL CAMPIONATO RENT KART ELITE DELLA REGIONE CAMPANIA. CLEMENTE BIFULCO E' L'OTTAVO CAMPIONE DEL CAMPIONATO REGIONALE 2017. UN'INTERVISTA A CUORE APERTO PER SCOPRIRE ANEDDOTI E SEGRETI DI QUESTO RAGAZZO AMBIZIOSO, GIOVANE, UMILE E RISPETTOSO DELLA VITA E DELLE PERSONE CHE LO CIRCONDANO. BUONA VISIONE...

 bifulcocampioneposter

CLEMENTE BIFULCO, ALIAS “THE TANK” LAUREATOSI DA POCHI MESI CAMPIONE DEL CAMPIONATO RENT KART ELITE DELLA REGIONE CAMPANIA 2017. PILOTA DI PUNTA DEL NUOVO TEAM TRICOLORE KART RACING SI RACCONTA AI MICROFONI DELLA RACINGGAME:

  1. Per come hai affrontato sin dalla vigilia la tua seconda stagione nel Trofeo RG, ti saresti aspettato anche questo anno una concorrenza cosi elevata e competitiva dei piloti?

In un campionato regionale di tale importanza mi aspettavo sicuramente questa concorrenza spietata con avversari di gran livello come i vari Ferocino, Liccardo, Russo, Mennella. Averli battuti è stato per me un’ulteriore soddisfazione.

  1. Sei diventato un grande protagonista del Karting Partenopeo; Si può affermare che l’organizzazione Racinggame ti ha lanciato nonché consentito di raggiungere un buon livello mediatico all’interno del proprio contest?

Sicuramente ringrazio RG per l’enorme sforzo mediatico e organizzativo che svolge ogni anno. Per raggiungere un buon livello mediatico all’interno di questo importante contest, bisogna vincere, quindi siamo sulla strada giusta.

  1. Come giudichi l’A.S.D. RACINGGAME e come ne sei venuto a conoscenza di questo Campionato amatoriale Karting?

Come ho già detto precedentemente il mio giudizio su RG non può essere che positivo, soprattutto per quello che è riuscita a creare nella nostra amata Campania, ovvero un campionato regionale rental. Sicuramente bisogna essere sempre aggiornati per stare a passo con le nuove esigenze dei piloti e sono sicuro che RG nel nuovo anno porterà delle grandi novità per poter rendere ancora più unico e competitivo questo campionato. Ho conosciuto questo campionato grazie ai social network dove RG svolge un’ottima comunicazione.

bifulco4 

  1. L’anno scorso hai duellato con G.Nigliato e per soli due punti hai perso il titolo. Quest’anno invece per soli due punti contro F.Ferocino lo hai conquistato. Il  destino ha voluto prendersi gioco di te?! Cosa pensi di tutto ciò?

Innanzitutto tornando all’anno scorso ho perso il campionato per una decisione errata del commissario di gara che in una gara mi ha penalizzato ingiustamente, tutto ciò non toglie il merito a G. Nigliato e colgo l’occasione per fargli ancora una volta i complimenti per la vittoria. Quest’anno era iniziato in salita ma poi gara dopo gara, collezionando podi e vittorie ho recuperato punti senza mai mollare fino a guadagnare la vetta alla penultima gara. Poi sappiamo tutti il finale rocambolesco dell’ultima gara a Castelvolturno. Forse in questo caso il destino ha voluto restituirmi quello che mi ha sottratto l’anno precedente.

  1. Persona ambiziosa, veloce, corretta e leale ed amante di diversi sport; come fai a raggiungere quella concentrazione che durante la performance sportiva ti carica e ti trasforma in un numero uno. Come si prepara Bifulco prima di una gara?

Non seguo una preparazione prima di una gara, mi basta stare in compagnia di tutti i miei amici “piloti”. In seguito una volta abbassata la visiera del casco esisto solo io, il kart e la pista fino alla bandiera a scacchi.

  1. Nel 2016 quando hai debuttato nel Trofeo RG hai conquistato il primo titolo a squadre con il Man In Black tm; questo anno 2017 hai conquistato il tuo primo titolo iridato piloti con il Tricolore Kart Racing; Si direbbe che cambiare casacca ogni anno ti porti fortuna. Cosa dice il fronte mercato piloti di Bifulco, passeresti in un altro Team?!

Nel 2016 ho vinto anche il titolo a squadre con un grande team, il mib, che purtroppo ha deciso di non prendere parte a questo campionato pochi giorni prima dell’inizio dello stesso, proiettato verso altri campionati. Infatti sono stato sul mercato fino a quando mi ha contattato M. Albano per chiedermi di far parte del TKR. Fanno parte di questo team, amici che vanno davvero forte in primis Russo e Aquilante nonché Del Ninno e lo stesso Albano.

bifulco10 bifulco3

Sicuramente posso affermare che quest’anno abbiamo perso il titolo a squadre perché in un evento non siamo stati presenti in massa, infatti non abbiamo raccolto punti perché l’unico presente sono stato io. Sicuramente sono in sintonia con tutti i membri del team e penso che farò parte del tkr anche l’anno prossimo per poter conquistare ancora una volta il titolo a squadre.

  1. Quest’anno il regolamento TRK ha portato molte e diverse novità, alcune condivise dagli altri soci ed altre no. Quali  le tue sensazioni in merito e cosa suggeriresti agli organizzatori per la Nona Edizione del Trofeo?

Come ben tutti sanno le mie impressioni sono state da sempre pessime nei confronti di questo format. È stato un format molto complesso tanto da indurre più di una volta in errore lo stesso organizzatore nella redazione della classifica finale di un singolo evento. Ho avuto modo di ascoltare le opinioni degli altri piloti e ho potuto riscontare le mie stesse impressioni.

A RG consiglio vivamente di semplificare tutto il format delle gare, adottando il format del campionato mondiale di kart CIK/FIA. Un format basato su gare singole, eliminando del tutto le Endurance e gare a squadre. A mio avviso anche per il sistema del punteggio deve essere fatta la stessa cosa.

bifulco7 bifulcoposter5

  1. In questa Ottava Edizione del Campionato Rent Kart Elite Campania  diversi sono stati  i debuttanti; quali ti hanno colpito più di altri e perché?

Tra i rookie, mi ha enormemente impressionato R. Russo. Un pilota dotato di un gran piede destro, con lui sono state tante le battaglie soprattutto al Kartodromo Iscaro, sua pista di casa. Renato oltre ad essere un ottimo pilota e anche un grande amico, persona leale e corretta, abbiamo istaurato sin da subito un ottimo rapporto di amicizia.(Colgo l’occasione per ricordare a Renato che anche l’anno prossimo dovrà guardare il posteriore del mio kart in molte occasioni).

bifulco8

  1. Quali sono stati gli avversari più ostici con i quali ti sei dovuto confrontare in questi due anni e cosa consiglieresti invece al nuovo Rookie of the year 2017 Francesco Fasolino, che con determinazione e sacrificio ha raggiunto questo risultato importante per un debuttante ?

Come ho già detto i piloti più forti di questo campionato con cui mi sono confrontato sono stati:

Ferocino per tenacia e costanza, Mennella per velocità, Liccardo per correttezza e la capacità di non mollare mai anche quando tutto sembrava perso e come ho già detto in precedenza Russo e Aquilante. Sicuramente dimentico qualche altro pilota ma sono contento di condividere con tutti voi la passione per il karting, passione che ho dentro di me fin da quando ero bambino, trasmessa da mio padre che ha corso per oltre 30 anni in kart, portandomi sui circuiti di tutta Italia.

  1. Quali sono infine le ambizioni ed aspirazioni di Clemente Bifulco per il 2018 nella sua sfera sportiva?

bifulco6

L’ obiettivo per il 2018 è quello di confermarmi ai vertici del karting sia a livello regionale che nazionale.

Grazie del tuo tempo concessoci ed in bocca al lupo per la tua vita privata e sportiva.

                    Il Presidente RG

                     Marco Schiattarella

e-max.it: your social media marketing partner

RG Eventi