stampa

TEMPORIZZATORE Mod. Regolamento del 03 APRILE 2018

Per salvaguardare la sicurezza dei Soci e Piloti della A.S.D. RACINGGAME – LA PASSIONE DA CORSA, l’organizzazione in via sperimentale ha voluto sviluppare una nuova attrezzatura denominata Temporizzatore ed insieme agli addetti ai lavori e commissari di percorso verrà applicata nelle prossime gare a partire dal prossimo appuntamento sul Kartodromo Iscaro.

Questa attrezzatura verrà utilizzata all’interno della Pit Lane/Box per migliorare la sosta obbligatoria da parte dei piloti per cambiare il kart durante le gare del Campionato Rent Kart Elite della Regione Campania 2018. Per evitare ingorghi all’interno della corsia Box, aggiungendo pericolo fra gli addetti ai lavori considerato il nuovo Format 2018, abbiamo aggiunto questo nuovo sistema di Pit Stop.

ARTGMOTRPITLANE

Questa attrezzatura non andrà a penalizzare nessun concorrente, ma bensì ad assicurare la sicurezza all’intera organizzazione fra addetti ai lavori e piloti concorrenti, in quanto tutti i piloti dovranno realizzare minimo 2 soste obbligatorie per cambio kart nel caso di 40 minuti di G.P. oppure 1 sosta obbligatoria nel caso di 20 minuti nelle gare costituite a partire da 12 piloti.

All’ingresso del Box ed all’uscita i piloti troveranno il temporizzatore che tenderà ad indicare non solo che la Pit Lane può essere libera o occupata da un altro concorrente ma anche nel caso in cui è occupata i secondi che mancano affinché si liberi e può essere sfruttata da un altro pilota.

Il Temporizzatore Racinggame è costituito da un congegno caratterizzato da un neon di colore Rosso o Verde che sta ad indicare di conseguenza che la corsia può essere occupata o libera. In aggiunta può essere caratterizzata anche da un cronometro che tende ad indicare sia all’ingresso Box quanti secondi devono passare affinché sia libera ed al pilota in uscita quanti secondi mancano per rientrare in pista.

In caso di malfunzionamento per qualsiasi causa del Temporizzatore, esso verrà comunque supervisionato dai commissari di percorso o staff RG che subentreranno in maniera manuale con tanto di cronometro alla mano per verificare che tutte le soste vengano realizzate in maniera corretta e senza favoritismi alcuni.

Lo Staff RG si è munita anche di Pannelli indicativi per comunicare ai concorrenti quanti minuti mancano alla fine di una gara (20 MINUTI O 10 MINUTI) simile alle indicazioni che si fanno nello sport della Boxe tra un round ed un altro.

In taluna circostanza i concorrenti Piloti dovranno rispettare alcune norme comportamentali basilari per la buona riuscita del Pit Stop con cambio obbligatorio di Kart che sono le seguenti:

  • Nella corsia Box bisogna entrare ad andatura lenta, tanto ci sono ben 30 secondi per il cambio kart o cambio trasponder o trasferimento zavorre nel caso dei piloti con i pesi aggiuntivi. Se la velocità viene giudicata pericolosa dai commissari di percorso il pilota incorre in 5 secondi di penalità da aggiungere a fine gara!
  • Nella corsia Box si può entrare soltanto singolarmente per la sosta obbligatoria del cambio kart. Se un altro concorrente entra in contemporanea durante la sosta di un avversario il secondo concorrente incorre nella penalità di 5 secondi più 1 secondo di penalità per ogni secondo di attesa dell’inizio della sua sosta in Pit Lane da aggiungere a fine gara!
  • Nella corsia Box è consentito l’ingresso di un secondo kart durante la sosta obbligatoria di un altro concorrente soltanto nei casi di rottura o malfunzionamento del kart e dovrà posizionarsi nella zona indicata durante il Briefing di gara dallo staff RG.
  • E’ vietato sostare o fermarsi all’ingresso della Pit Lane quando c’è un altro pilota che la occupa per la sosta obbligatoria in quanto può arrecare pericolo in pista. In taluna circostanza il pilota incorre nella penalità di 5 secondi da aggiungere a fine gara.
  • Ogni qualvolta un pilota deve entrare nella corsia Box per la sosta obbligatoria o per qualsiasi altra motivazione o causa deve indicare ai concorrenti che lo seguono, alzando il braccio destro o sinistro indicando che sta rallentando e posizionarsi nel lato opposto alla traiettoria delle curve della pista per non arrecare pericolo agli avversari.
  • Per colui che non realizza la sosta o soste obbligatoria/e alla fine della gara/e verrà squalificato dalla/e stessa/e .

Si ringraziano tutti i Soci per il loro contributo fatto di preziosi consigli per migliorare sempre le nostre manifestazioni e la sicurezza dei nostri eventi. Per qualsiasi domanda o consiglio potete scriverci sulla nostra mail ufficiale Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

e-max.it: your social media marketing partner

RG Eventi