stampa

aquiwinner

Non tutti i successi vantano lo stesso peso specifico, ma quello ottenuto dal pilota Andrea Aquilante, del Tricolore Kart Racing, chiamato per sostituire il proprio compagno di squadra con un nome del calibro di Clemente Bifulco, Campione 2017 del Rent Kart Elite Campania avrebbe dovuto mettergli non poca pressione.

Invece l’esperto e veloce pilota che ha trascorso fino ad oggi ben 8/9 anni nella categoria T.R.K. ha commesso davvero pochi errori durante la gara presentatasi ai protagonisti sotto un primo diluvio incessante, dominando sin da subito entrambe le gare, andandosi a prendere la sua 11ma vittoria in carriera raggiungendo il pilota S. Borghese nella Hall of Fame. Cosi per una questione di sicurezza l’organizzazione Racinggame con a capo M. Schiattarella ed il Direttore Luca De Rosa hanno pensato bene di aggiungere al solito format 5 minuti di prove libere, per verificare lo stato della pista. Dopodiché start your engine.

Il Kartodromo Iscaro ha poi aiutato molto i piloti avendo un asfalto molto drenante che ha permesso alla pista di asciugarsi più velocemente. Un altro pilota che però sul bagnato si esalta e va davvero forte è stato Angelo Liccardo, pilota ufficiale della RG Squadra Corse, che per tutta la manifestazione è andato alla grande realizzando in primis la pole position, una bagarre fino all’ultimo giro che ha regalato un grande spettacolo nella prima gara bagnata contro un’ A. Aquilante davvero in forma, il giro più veloce della manifestazione siglandolo in 1:10:946 stabilendo  un nuovo record avendolo realizzato su pista bagnata estrema, rispetto al record della pista con condizioni di bagnato umido di R. Adaggio siglato nel 2016 di 1:04:428 ed ora lo vede come nuovo leader della classifica generale piloti.

rgorganiz

Per come ha corso raggiungendo anche la seconda posizione assoluta come Squadra insieme al forte pilota Fabio Ferocino, nonché la seconda posizione ad un solo punto dal vincitore avrebbe forse dovuto meritare di più. Il Feroce ha disputato anch’essi una gara che lo ha soddisfatto ampiamente sfidandosi con il pilota debuttante 2018 Anselmo Avagliano che continua a rappresentare una delle più belle novità della Nona edizione di questo campionato. Hanno duellato per diversi giri sempre in maniera super corretta ed Avagliano inizia a farsi notare per le sue doti che migliorano di gara in gara.

Infatti nella categoria FD CUP sono proprio in 3 a giocarsela con Ferocino, Luciano ed Avagliano divisi da pochi punti ed l’ A-Team Quadrifoglio fa ben sperare per il proprio futuro agonistico amatoriale.

Colui che invece ha corso di conserva è stato il pilota Danilo Cuturi che ha dovuto fronteggiare non poche difficoltà sul bagnato del Kartodromo Iscaro, registrando una pessima qualificazione, una buona gara 1 ed una fantastica gara 2 caratterizzata da un recupero strabiliante dall’ottava posizione al terzo gradino del podio. Ora è lui il primo inseguitore del nuovo leader Liccardo, il campione in carica Bifulco è stato relegato in terza posizione.

fervsavagl 

Buona invece la performance del rientrante Giuseppe Carrozza che dopo un anno semi sabbatico dalle corse nella sua pista di casa se le è cavata egregiamente, sostituendo l’altro Campione del peso di Gennaro Nigliato, raggiungendo due podi interessantissimi.

Colui che invece ha sorpreso è stata la performance in qualifica del debuttante Vincenzo Califano, con un terzo posto che ha spiazzato tutti gli addetti ai lavori ed iniziato a procurarsi le attenzioni dovute per merito nonostante le due gare altalenanti, ma sul giro secco, per la prima volta sul bagnato è andato benissimo. Stessa cosa dicasi per il pilota Carlo Trotta che è giunto penultimo in classifica.

Problemi tecnici e fisici invece per il pilota Francesco Luciano che ha fatto registrare la bellezza di un centinaio di testa coda davvero inspiegabili considerato che in alcuni test drive realizzati nel periodo invernale sul bagnato estremo era andato bene. Ma le gare sono caratterizzate sempre da tanti aspetti talvolta imprevedibili.

L’organizzazione compresa dai commissari ha reagito davvero bene ad alcuni fuori pista realizzati dai piloti, con prontezza di riflesso, operatività e tanta professionalità nel dare le indicazioni precise salvaguardando la sicurezza dei partecipanti. Insomma ogni evento si trasforma sempre in una grande macchina organizzativa efficiente e funzionale. C’è stata davvero un ottima alchimia fra tutti gli addetti ai lavori ad iniziare dal Direttore di gara Luca De Rosa, Alessandro & Luigi addetti alla pista, Sara Iscaro a firmare i ricordi della gara e la regia dell’illustre Attilio Iscaro che comunicava per radio tutte le informazioni necessarie per il buon proseguimento dell’ evento.

teamwinner

Il 4° Round vedrà per la terza volta i protagonisti scendere sul Kartodromo Iscaro il prossimo sabato 19 Maggio ma con un layout diverso molto interessante e naturalmente in esclusiva della A.S.D. RACINGGAME!

e-max.it: your social media marketing partner

RG Eventi