stampa

tornado

 

Sul Kartodromo Iscaro, layout Xtreme “B”, quinto round della stagione agonistico amatoriale del Campionato Rent Kart Elite della Regione Campania 2019, sabato scorso 27 Aprile, si è assistito ad una delle gare più emozionanti e combattute dell’epoca made in RACINGGAME, con tanti duelli mozzafiato, scambi di posizione, sorpassi, rimonte e gare al fotofinish. L’unico denominatore comune sono stati i migliori piloti protagonisti del Rent Karting Partenopeo.

Il grande mattatore del week-and nella pista in provincia di Avellino, che resta saldamente in seconda posizione assoluta in classifica generale ma primo di classe della sua categoria, è stato senza ombra di dubbio Danilo Cuturi alias il Tornado.

Il ragazzo di Giugliano, Best Rookie nel 2018, è stato reduce da una parte di stagione sempre ad inseguire il tanto atteso gradino più alto del podio e questa volta, ha centrato l’obiettivo mettendo tutti dietro, con una performance sempre al limite, regalando spettacolo ed uscendo dai corpo a corpo, illeso, togliendosi dalle insidie di un tracciato inedito e da piloti che ad ogni gara sono sempre più maturi e forti.

Ad iniziare dal compagno di squadra Francesco Cretella, del nuovo Team Tonyno Kart che colleziona il suo quinto podio consecutivo, seconda vittoria di batteria in carriera portando insieme alla vittoria di Cuturi, il Team in terza posizione di manifestazione e all’ottava posizione nella classifica generale a squadre dopo appena il secondo appuntamento insieme. Non solo, entrambi, hanno poi centrato il secondo gpv assoluto con Cretella in 52.478 ed il quinto gpv assoluto con Cuturi in 52.553

IMG 20190428 WA0046

Ovviamente la squadra migliore anche nel 5° Round della stagione, tanto per non cambiare, che hanno realizzato entrambi un’ottima performance, aiutandosi l’un l’altro in gara per raggiungere il Tornado…invano, è stato il Tricolore Kart Racing con Clemente Bifulco, seconda posizione assoluta di evento ed Andrea Aquilante desideroso di risalire la classifica generale, riuscendoci dopo aver saltato un evento, realizzando anche il giro più veloce di gara in 52.455, nuovo record essendo la prima volta realizzato sul tracciato Xtreme layout “B”.

Ma colui che ha sorpreso le aspettative, segno che nel Racinggame Championship si cresce passo dopo passo, è stato il pilota salernitano Vito Russo, centrando una vittoria di classe ampiamente meritata ed un terzo posto di manifestazione che ha concluso un week-and perfetto, coadiuvato anche con una pole position di batteria uscendo in maniera eccellente da questa gara; la mancanza del fratello C.Russo si è sentita parecchio, ma la forza della fratellanza è sempre li al centro.

Il compagno Tarquinio D’Alessio ha mal digerito questo tracciato non riuscendo a raggiungere la Top Ten, ma divertitosi ugualmente facendo esperienza e kilometri.

IMG 20190428 WA0097

La RG SQUADRA CORSE con Angelo Liccardo e Fabio Ferocino hanno anch’essi fatto una gara d’attacco, chi nella prima manche e chi nella seconda manche ed i punti conquistati con tanto sacrificio e performance positive hanno portato il Team salire in seconda posizione di classifica, andando ad inseguire i Campioni in carica del T.K.R. lanciando un vero monito di sfida, considerando che anche nelle relative classifiche, entrambi i piloti sono vicinissimi…pronti a sferrare l’attacco decisivo nel momento opportuno.

Prestazione sublime anche nei confronti del pilota di Nocera Vincenzo Califano che è ha dimostrato di essere il miglior pilota della compagine XS Racing Team Naples, portando a casa un’altra vittoria di classe, con autorità e disciplina. Il compagno di squadra Dante Cirillo ha invece subito un calo di prestazioni dopo la vittoria nel 4° Round. Nello Filtroso sempre più titolare all’interno della squadra, effettua una discreta rimonta nella seconda manche, dopo essere stato abbattuto dal pilota Paolo Fabbrizio della Denso Motorsport , ma essendo tutti vicinissimi, grazie ai kart performanti del Kartodromo Attilio Iscaro, il contatto era dietro l’angolo.

Brignoli dopo una partenza azzeccata, si è dovuto poi accontentare delle posizioni di rincalzo, in quanto speronato dalla special guest Alessandro Perullo, che a sua volta era stato chiuso da un altro pilota poco dopo la partenza, ma è stato un’ospite gentilissimo e professionale, avendo portato a tutti i Soci dell’Associazione Sportiva suggerimenti preziosi per la loro crescita come piloti.

IMG 20190428 WA0080

La Denso Motorsport nella corsa di casa, non ha avuto vita facile, migliore pilota è stato Marco Fedele riuscendo a classificarsi nei primi dieci; Massimo Russo comportatosi egregiamente con una gara in meno per incidente domestico; Il Capitano P. Fabbrizio con una performance sporcata dalla dea bendata che ha concesso mezzi poco compatibili con il suo stile di guida e Teresa Bosco, che ha inanellato un bellissimo duello con Nello Filtroso nelle retrovie dove per 3 giri gli è stato davanti senza mollare un attimo la presa, divertendo gli addetti ai lavori.

Gaetano Donnarumma che purtroppo ha guidato da solo in questa circostanza, non ha potuto fare meglio dell’undicesima posizione, se non fosse stato per un contatto evitabile nei confronti di Andrea Aquilante, innescato dal pilota del Team Ghost ovviamente sanzionato a fine gara.

Per la wild-card Alfonso Annunziata è stata la sua prima gara e nonostante la classifica finale, ha dimostrato di saperci fare in una gara particolare come i Layout Xtreme!

Il Kartodromo Iscaro ha prontamente risposto alle esigenze dell’Associazione Sportiva Racinggame, sempre con professionalità e disponibilità cercando che tutta l’organizzazione ASI svolgesse il proprio compito nella maniera più tranquilla possibile. Ora ci attende una pausa di circa 1 mese dove riprenderanno le danze nuovamente sul Circuito di Apice Montecarlo in Giugno; ma prossimamente ci sarà un nuovo evento esclusivo, quale novità 2019 nel mese di Maggio con il ritorno del Kartodromo di Casaluce in una nuovissima IP realizzata dai ragazzi della www.racinggame.it

e-max.it: your social media marketing partner

RG Eventi