stampa

         REGOLAMENTO SPORTIVO

           CAMPIONATO RENT KART ELITE


         RKC – ASI – REGIONE CAMPANIA / MOLISE 2020

Il Campionato Rent Kart Elite RKC- ASI 2020 delle Regioni Campania/Molise è un progetto gestito e curato dalla Associazione Sportiva Dilettantistica RACINGGAME – LA PASSIONE DA CORSA che promuove eventi dedicati al Motorsport Nazionale, in collaborazione con il settore tecnico italiano ASI Karting di ASI Nazionale, ente di promozione sportiva riconosciuto dal CONI, volto a promuovere lo sport del karting con l'obiettivo della creazione di un ambiente disteso e cordiale che incoraggi il divertimento e la socializzazione tra le persone.

Il centro nevralgico del RKC-ASI sarà la sana competizione sportiva promozionale e sociale, nel totale rispetto dell'avversario e dei mezzi messi a disposizione dagli impianti sportivi selezionati dal Direttivo RG. Il presente regolamento sarà valido nei suoi contenuti generali per l’intera stagione 2020 come riferimento per i regolamenti particolari approvati per le Regioni aderenti al progetto.

Saranno possibili modifiche al presente regolamento da parte dello staff del Direttivo e saranno comunicate in congruo anticipo a tutti i partecipanti tramite tutti i canali di comunicazione. Il calendario eventi sarà disponibile sul sito ufficiale www.racinggame.it nonché la propria Pagina e Gruppo Facebook, ma anche sulla Pagina dedicata al Campionato RKC-ASI.

 

PREMESSA

Il Campionato Rent Kart Elite RKC-ASI è dedicato alla promozione sportiva del settore Rental Kart che per definizione abbraccia atleti amatori o dilettanti o non più in attività. Lo stesso è organizzato nella Regione Campania/Molise, applicando in linea generale il presente regolamento e finalizzando il loro programma alla determinazione dei Campioni Regionali e conseguentemente dei finalisti per ogni categoria che concorreranno alla nomina dei Campioni Nazionali Rental ASI Karting.

(I piloti devono aver partecipato all’intero Campionato Regionale nella categoria in cui risultano iscritti. Concorreranno alla partecipazione della gara per il titolo Nazionale, i primi 3 piloti di ciascuna categoria RG1,RG2,RG3,RGLADY in base alla classifica generale assoluta piloti finale di campionato. Qualora uno o più piloti fossero impossibilitati a partecipare per il Titolo Nazionale, il diritto passa al successivo in classifica)

 

 

 

 

 

ISCRIZIONE E LICENZA AGONISTICA

 

Alle Associazioni / Selettive Regionali affiliate ASI è dato compito di raccogliere la documentazione necessaria alla corretta iscrizione e tesseramento dei piloti che si iscrivono ufficialmente al Campionato RKC-ASI. Per partecipare ad ogni selettiva o singola tappa vi è l'obbligo di essere titolari dei seguenti attestati:

  • Tessera ASI C (specifica per Kart o Moto), comprensiva di Assicurazione.
  • Licenza Agonistica Rental ASI Karting, che porta l’atleta a diventare ufficialmente Pilota Regionale ASI
  • Certificato Medico Sportivo (non agonistico) associato ad una fotocopia di un Documento di identità valido.
  • Modulo di iscrizione RKC-ASI 2020 compilato in ogni sua parte e firmato.

Inoltre, per i piloti minorenni è fatto obbligo ad uno dei genitori (o tutore legale) di sottoscrivere il modulo per autorizzazione minorenni (in allegato alla documentazione)

 

 

ORGANIZZAZIONE FORMAT GARE

Ogni appuntamento di gare del Campionato Rent Kart Elite RKC-ASI 2020 delle Regioni Campania/Molise prevede:          (EVENTI SU PISTE CON AGGIUNTA DI ZAVORRE)

  • Briefing pre-gara obbligatorio
  • Peso massimo da rispettare in caso di pista con zavorre (80 Kg.)
  • Sorteggio Kart prove cronometrate          
  • Gara di qualificazione (5 Minuti x Batteria di max 12 piloti)
  • Sorteggio Kart Gara 1
  • Gara1 : (15 minuti con partenza da semaforo/bandiera verde/tricolore con griglia di partenza dei piloti derivante dalle prove di qualificazione: Batteria A piloti dispari – Batteria B piloti pari)
  • Formazione Batteria A (I primi 6 piloti di batt. A Gara1 e i primi 6 piloti di batteria B Gara1)
  • Formazione Batteria B (i secondi 6 piloti batt. A Gara1 e i secondi 6 piloti di batteria BGara1)
  • Nuovo sorteggio Kart per i piloti di ciascuna batteria A & B
  • Gara2 : (15 minuti con partenza da semaforo/bandiera verde/tricolore)  
  • Premiazioni (Vengono premiati ad ogni appuntamento i primi 3 piloti che hanno raggiunto il punteggio massimo della classifica di manifestazione; i primi 3 piloti di ciascuna categoria RG1-RG2-RG3-RGLADY; Il Team migliore che si è distinto nella manifestazione sommando i punteggi dei 2 piloti della squadra diviso 2, il valore totale viene arrotondato sempre per eccesso. Infine verrà sorteggiato un premio di consolazione per la seconda metà dei piloti della classifica finale di manifestazione!

                                           (EVENTI SU PISTE SENZA ZAVORRE)

  • Briefing pre-gara obbligatorio
  • Peso massimo da rispettare per la formazione della Batteria A (Fino a 75kg) Formazione Batteria B (da 76kg a salire)
  • Sorteggio Kart prove cronometrate
  • Gara di qualificazione (5 Minuti x Batteria di max 12 piloti)
  • Sorteggio Kart Gara 1
  • Gara1 : (15 minuti con partenza da semaforo/bandiera verde/tricolore con griglia di partenza dei piloti derivante dalle prove di qualificazione di ciascuna batteria)
  • Nuovo sorteggio Kart per i piloti di ciascuna batteria A & B
  • Gara2 : (15 minuti con partenza da semaforo/bandiera verde/tricolore)
  • SISTEMA PUNTEGGIO 2020 1° GARA A & B: (In entrambe le gare)

01°   02°   03°   04°   05° 06°   07°   08° 09°   10°   11°   12°   13°   14° 15°   16°   17°   18°

25p.-22p.-20p.-18p.-16p.-14p.-12p.-10p.-09p.-08p.-07p.-06p.-05p.-04p.-03p.-02p.-02p.-02p.

 

BRIEFING OBBLIGATORIO:

Ogni giornata di gara inizia con un briefing utile e necessario a dare disposizioni in merito a modalità di entrata e uscita dal circuito, identificazione del parco chiuso box e eventuali restrizioni legate alla conformazione della pista. I piloti sono obbligati a essere presenti e firmare successivamente il foglio di briefing. (Se assenti partiranno in ultima posizione sulla griglia di partenza di gara 01)

Chi per qualsiasi motivo non dovesse riuscire a portare a termine alcun giro cronometrato, prenderà il via dall’ultima posizione disponibile in griglia. In caso di parità, guadagna la posizione migliore il pilota a cui è stato assegnato lo stesso tempo per primo dai cronologici di gara.

Alla fine di tutte le qualifiche e dell’elaborazione delle griglie di gara, tutti i piloti saranno chiamati in    

Area Briefing per il sorteggio del numero di kart da utilizzare in Gara 1.

 

 

SISTEMA PUNTEGGIO 2020 1° GARA A/B/C:

01°   02° 03° 04°   05° 06°   07°   08° 09° 10°   11°   12°

25p.-22p.-20p.-18p.-16p.-14p.-12p.-10p.-08p.-06p.-04p.-02p.

SISTEMA PUNTEGGIO 2020 2° GARA A :

01°   02° 03° 04°   05° 06°   07°   08° 09° 10°   11°   12°

60p. 57p. 55p. 53p. 50p. 48p. 46p. 44p. 42p. 40p. 38p. 36p.

 

SISTEMA PUNTEGGIO 2020 2° GARA B:

01°   02° 03° 04°   05° 06°   07°   08° 09° 10°   11°   12°

34p. 32p. 30p. 28p. 26p. 24p. 22p. 20p. 18p. 16p. 14p. 12p.

SISTEMA PUNTEGGIO 2020 2° GARA C: (In taluna circostanza le batterie vengono divise per 3 da 10 piloti)

01°   02° 03° 04°   05° 06°  

10p. 08p. 06p. 04p. 03p. 02p.

  • Nel caso in cui alla fine delle gare due o più piloti hanno raggiunto lo stesso valore nei punteggi, ai fini della premiazione il primo spareggio vedrà rilevante la posizione raggiunta in qualifica; il secondo spareggio in caso di ulteriore parità deriverà dalla posizione raggiunta alla fine di gara 1; il terzo spareggio deriverà dalla posizione raggiunta in gara 2; il quarto spareggio dal gpv in gara 1; nel caso di ulteriore spareggio deriverà dal gpv di gara 2.

CAMPIONATO TEAM :

 

Per partecipare anche al Campionato Team/Squadre bisogna all’atto dell’iscrizione registrare anche il nome della propria squadra che sarà costituita obbligatoriamente da 2 piloti.

La somma del punteggio di Gara 1 e Gara 2 diviso 2 conquistata dai piloti appartenenti alla propria squadra, determina il punteggio di giornata ed in caso di parità tra due o più squadre verrà considerato lo spareggio la qualifica migliore della griglia di partenza di gara 1. (Esempio pilota squadra x 3° in qualifica batte pilota squadra y 5° in qualifica)

Inoltre viene data la possibilità ad ogni Team nel caso in cui i propri piloti non possano prendere parte ad altre gare di poter essere sostituiti per poter continuare a conquistare punti nel prosieguo della stagione anche con piloti diversi rispetto alle prime gare, purché non essendo titolari di altri Team. La comunicazione del sostituto pilota deve essere inoltrata entro max 48 ore dalla manifestazione, altrimenti la squadra in questione non prenderà punti in quella determinata manifestazione.

 

In caso di sospensione della manche durante il suo corso (ad esempio bandiera rossa, avverse condizioni climatiche, ecc.) la manche stessa verrà ricominciata con riallineamento immediato o posticipato, con griglia di partenza in ordine dell'ultimo giro completato dal leader, per una percorrenza pari ai giri residui (giri totali previsti meno i giri già completati prima della sospensione), se sono stati completati i 4/5 dei giri previsti dal leader della manche il risultato viene omologato con classifica di arrivo all'ultimo giro completato dal leader stesso.

Omologazione Risultati

  • Il referto di gara concernente l’andamento della manifestazione nonché le eventuali penalità inflitte ai concorrenti piloti, verrà inserito entro 72 ore dalla fine della manifestazione, sul sito ufficiale racinggame.it ; all’interno verranno esposti anche eventuali penalità di perdita di punti del Patentino Pilota ASI, che anche questo anno avrà un massimale di 5 punti oltre i quali il pilota in questione può essere squalificato per un solo evento o direttamente dal Campionato intero, a discrezione degli organi di direzione gara Asi.
  • I risultati di giornata possono essere esposti e comunicati entro la fine della manifestazione. Entro 48 ore dall’esposizione del Referto di gara si potrà presentare ricorso inviando una mail su Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. con esposto l’oggetto del ricorso comprovato di prove video o foto!

DIREZIONE GARA

 

Direttore Di gara:

Il Direttore di gara è Arbitro unico, con l'incarico di gestire e monitorare le attività in pista e quelle dei commissari di percorso (sbandieratori). Valutare il corretto comportamento dei piloti ed assegnare eventuali penalità. Supervisionare il lavoro del responsabile Pit Lane che ha l'incarico di regolare l'ordine e i tempi di entrata ed uscita di pista delle varie categorie, di comunicare ai piloti, gli estratti destinati alle verifiche.

 

 

Responsabile Commissari di Gara:

La responsabilità dei commissari di percorso è quella di seguire le indicazioni del Direttore di gara segnalando a lui le eventuali anomalie o pericoli nella parte di percorso da loro monitorata. Daranno indicazioni ai piloti in fase di attività in percorso utilizzando le bandiere. I commissari possono intervenire per rimuovere eventuali kart o detriti nella sede stradale solo a gara o fase ferma.

Il Direttore di gara ha diritto e dovere di applicare il regolamento anche nelle situazioni da esso non previste, interpretandole nella forma e nel modo che esso stesso ritiene corretta, sportiva, democratica ed equa. Può, a sua discrezione, interpellare i vari componenti della Commissione.

Ogni decisione del Direttore di Gara non può in alcun modo e per nessun motivo essere variata, modificata, annullata, in parte o nella sua totalità, se non da lui stesso o dalla Commissione Disciplinare ASI Karting.

PATENTE A PUNTI e PENALITA'

La licenza agonistica verrà dotata di un credito a punti. Alla emissione della licenza i punti disponibili sono (5). Ogni penalità inflitta al pilota può prevedere la decurtazione di uno o più punti in base alla gravità della scorrettezza verificatasi (segue classificazione penalità). Ad ogni decurtazione parziale corrisponde una penalità commisurata alla gravità dell'azione, inoltre una volta azzerati i punti a credito, il pilota può subire una squalifica da un solo evento oppure segnalato alle autorità sportive per grave comportamento ,anti-sportivo e sospeso dal Campionato senza alcun rimborso di eventuali quote versate fino alla sentenza definitiva del Tribunale Sportivo di ultimo grado.

Il Direttore di gara, a suo libero arbitrio, potrà assegnare le seguenti penalità:

Penalità 1 punto: in caso di comportamento scorretto ma poco o non pericoloso in pista.

Ad esempio: intralcio o resistenza al sorpasso in regime di bandiera blu, sorpasso in regime di bandiera gialla,velocità pericolosa in regime di Safety Kart o bandiera rossa, sosta lungo la sede stradale del tracciato e/o nelle traiettorie di entrata e di uscita dello stesso e/o nelle via di fuga esterne in traiettoria di percorrenza della curva, comportamento indigente e/o maleducato nei confronti dei componenti della commissione, abbigliamento non idoneo alla attività agonistica, ecc..

Penalità 2 punti : in caso di comportamento scorretto e pericoloso in pista.

Ad esempio: manovre pericolose durante le fasi di prove libere, qualifiche o gara che potrebbero arrecare danni agli altri piloti, comportamenti irrispettosi verso le indicazioni di uno o più componenti della commissione, ecc..

Penalità 3 punti : in caso di comportamento gravemente scorretto.

Ad esempio: procurato danno ad altri piloti, squalifica dalla gara per manipolazione ed elaborazione non consentita dal regolamento, inosservanza delle norme del parco chiuso, rifiuto palese e volontario delle indicazioni della commissione, mancato rispetto delle penalità di retrocessione o similari in fase di allineamento o in altre fasi della gara, ecc..

Penalità 5 punti / azzeramento dei punti di giornata + segnalazione a ASI Karting: in caso di gravissime scorrettezze.

Ad esempio: azioni a cui possono conseguire importanti danni fisici e materiali ad altri piloti o alla struttura ospitante, grave mancanza di rispetto alla commissione e al regolamento, ecc..

Ogni comportamento non corretto e irrispettoso delle regole in pista e fuori dalla stessa (es. rimostranza non motivata o non autorizzata, offese, scatti d’ira) potrà essere punito con provvedimenti disciplinari giornalieri, e verrà comunque relazionata nel verbale ufficiale alla commissione disciplinare centrale ASI Karting la quale comunicherà al pilota stesso o alla squadra eventuali ulteriori provvedimenti disciplinari.

  1. Gesti/Comportamenti offensivi in qualsiasi momento durante l’evento – “RICHIAMO” (Se recidivo durante le gare + 10 secondi da aggiungere a fine manche)
  2. Il pilota manomette il kart sorteggiato prima o durante le gare – “SQUALIFICA”
  3. Il pilota che non si presenta al briefing pre-gara nonostante l’avviso – “SANZIONE” (Partenza in ultima posizione sulla griglia di gara 1)
  4. Il pilota che per qualsiasi motivo non rispetta la quantità di zavorra assegnata per le sue gare – “SANZIONE” (Retrocessione in ultima posizione alla fine della gara)
  5. Rallentare o arrecare danno deliberatamente ad un avversario durante la qualifica – “SANZIONE” (Arretramento in ultima posizione sulla griglia di partenza Gara 1)
  6. Taglio della pista o passaggio con 4 ruote all’interno del cordolo “SANZIONE” (+ 3 secondi da aggiungere alla fine della gara – la sanzione può essere cumulativa per ogni taglio o infrazione non necessaria)
  7. Vantaggio da contatto – “SANZIONE” (Retrocessione di 2 posizioni alla fine della gara – la sanzione può essere cumulativa)
  8. Cambio di traiettorie ripetuti più di una volta (Retrocessione di 2 posizioni a fine gara – la sanzione può essere cumulativa)
  9. Partenza anticipata – “SANZIONE” (+ 5 secondi di penalità da aggiungere alla fine della gara)
  10. Sorpasso in regime di bandiere gialle – “SANZIONE” (+5 secondi da aggiungere alla fine della gara – la sanzione può essere cumulativa)
  11. Ritiro volontario da gara 2: (Il pilota in questione verrà retrocesso in ultima posizione di classifica potendo prendere i punti per il campionato non danneggiando il proprio compagno di squadra durante l’evento)
  12. Ritiro involontario di gara per problemi tecnici: (1.Se il problema tecnico avviene durante la formazione della griglia di partenza, il pilota può andare a cambiare il kart ma partirà in ultima posizione. Se il problema tecnico avviene durante i primi 3 giri di una gara o manche il pilota può portarsi ai box a piedi una volta data la safety kart in totale sicurezza, cambiare il kart e proseguire nella manifestazione. 3.Se il problema tecnico avviene durante il quarto giro, viene giudicato come ritiro dalla gara ma il pilota potrà partecipare benissimo alla seconda manche)                  

SICUREZZA

Durante le fasi di qualifiche – gara sono autorizzati a entrare e permanere all'interno del circuito e Box esclusivamente i piloti ed i loro mezzi durante il loro turno, gli sbandieratori e loro responsabili, il direttore di gara - responsabile di percorso, il personale medico solo in caso di necessità ed assistenza. Qualsiasi altra persona non autorizzata sarà identificata e per responsabilità oggettiva sarà penalizzato il pilota di riferimento per quella persona.

La partecipazione alle tappe del campionato è ammessa solo con l'idoneo abbigliamento che prevede casco integrale con visiera. Paracostole, Tuta kart anche due pezzi o tuta da ginnastica a maniche lunghe obbligatorie. Scarpe e guanti tecnici specifici da pista o scarpe da ginnastica in mancanza di tuta kart. (Scatteranno sanzioni disciplinari se l’abbigliamento indicato non verrà rispettato) Vietate sciarpe, fazzoletti o qualsiasi cosa che possa svolazzare o staccarsi dall’abbigliamento del pilota.

Verranno penalizzati comportamenti pericolosi e irrispettosi sia in pista che all'interno del paddock. Il pilota sarà responsabile sia del proprio comportamento che di quello dei propri assistenti, meccanici e accompagnatori. In funzione alla natura del campionato, è fatto divieto di condurre con guida eccessivamente aggressiva i mezzi in pista. Le gare dovranno svolgersi nel rispetto della incolumità di ogni partecipante e sarà discrezione del Direttore di Gara prendere provvedimenti qualora il rispetto di quanto sopra dovesse venire meno.

È vietato testare nei paddock e nelle zone pedonali di accesso al pubblico i veicoli. Questi vanno testati esclusivamente in pista o negli spazi appositamente adibiti qualora fossero previsti.

CONTESTAZIONI & RICORSI

Ogni rimostranza, contestazione, segnalazione, richiesta di chiarimento, richiesta di verifica tecnica o altra comunicazione che le squadre o i piloti singolarmente intendono effettuare alla commissione andranno presentate entro massimo 72 ore dalla fine delle manifestazioni scrivendo una apposita email su Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. con allegate anche foto o video se necessario.

CATEGORIE

Ogni categoria deve avere almeno 3 Piloti affinché possa essere valida per l’assegnazione dei premi e riconoscimenti alla fine della stagione.

Oltre alla classifica generale di Campionato ci saranno ulteriori classifiche assolute di categoria. Per verificare a quale categoria possa appartenere un pilota, verrà pesato ad inizio anno con abbigliamento e casco e successivamente assegnato alle seguenti categorie di riferimento:

RG 1 – (MAX 70Kg.) / RG2 – (MAX 85Kg.) / RG3 – (Da 86Kg. a salire) / RG LADY (Peso ininfluente) / RG TEAM (Squadre da 2 piloti)

 

e-max.it: your social media marketing partner

RG Eventi