stampa

A.S.D. RACINGGAME   REFERTO DI GARA

La Passione da CorsaFoglio N°- Ref008_/2020_

Campionato RKC ASI 2020                                                                                  Data_14 Novembre 2020_                                                                                          

 

 

Gara N° ___14-15____ Pista_KARTODROMO ISCARO – CHIANCHE_Prov_AV______

 

 

Direttore di Gara ___SCHIATTARELLA Marco______Tess. Tec. N°_20191890____

1° Com. di Percorso _AMATO Mauro_____________Tess. Tec. N°_363167________

2° Com. di Percorso _CARUSO Annalisa__________Tess. N°__433325__________

3° Com. di Percorso _________________Tess. N°_____________      

 

 

 

Pilota CRETELLA FRANCESCO

Tess. N°   175969

KartN°04

Q

B

G1

A

G2

A

G3

 

Sanzione

Avv.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Motivazione: Il pilota per sua negligenza fa ritardare la batteria di qualifica e viene relarguito con una bandiera bianco nera di primo avvertimento dalla direzione gara.

Reclamo

SI

NO

Dichiarazione

Diagnosi Infortunio

 

Ospedalizzato

Pilota AVELLA MARCO

Tess. N°     176361

KartN°18

Q

A

G1

A

G2

A

G3

 

Sanzione

 

 

 

Avvert.

 

 

 

 

 

 

 

 

Motivazione : Il pilota supera il kart n°9 di G.Donnarumma con troppa irruenza ricevendo una bandiera bianco nera di avvertimento.

Reclamo

SI

NO

Dichiarazione :

Diagnosi Infortunio

 

Pilota PIROZZI CORRADO

Tess. N° 254579    

KartN°03

Q

A

G1

A

G2

B

G3

 

Sanzione

 

 

 

Avvert.

-1Psz

 

 

 

 

 

 

 

Motivazione : Il pilota riceve prima una bandiera bianco nera di avvertimento per troppa irruenza nei confronti di altri piloti. Il pilota poi riceve una sanzione di retrocessione di una posizione ai danni del kart n°9 G.Donnarumma, per averlo superato in maniera antisportiva.

Reclamo

SI

NO

Dichiarazione :

Diagnosi Infortunio

 

Ospedalizzato

Pilota FABBRIZIO PAOLO-SanzioneDisciplinare -1/5p.

Tess. N°     329806

KartN°09

Q

A

G1

A

G2

B

G3

 

Sanzione

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Motivazione : Nella gara 1 effettua una manovra di sorpasso molto pericolosa nella curva Box nei confronti del kart n°18 M.Germino e kart n°14 F.Cretella. Comprendendone la gravità qualche giro successivo ricevendo bandiera bianco nera, restituendo ad entrambi la posizione non riceve sanzione sulla gara, ma un ammonimento quale sanzione disciplinare come manovra antisportiva e pericolosa. Nella seconda gara, nella stessa curva Box realizza nuovamente una manovra pericolosa seppur in ambito diversa, valutando male l’inserimento in curva in fase di sorpasso ai danni del kart n°3 G.Donnarumma, urtandolo nel posteriore dx, il quale di conseguenza tampona il kart n°5 F.Cretella che si ritrova in testacoda inconsapevolmente. Ragion per cui il pilota della Denso Motorsport viene ammonito con sanzione disciplinare sperando in futuro di non vedere più talune manovre, che potrebbero sfociare in una bandiera nera da squalifica nonché danneggiare altri concorrenti, rischiando anche un’incidente.

Reclamo

SI

NO

Dichiarazione:

Diagnosi Infortunio

 

Ospedalizzato

Pilota FUSCO FRANCESCO

Tess. N°     161207

KartN°18

Q

B

G1

B

G2

A

G3

 

Sanzione

 

 

 

 

 

 

Avvert

 

 

 

 

 

Motivazione : Il pilota per sua negligenza riceve una bandiera di avvertimento per aver fatto ritardare la partenza della seconda manche di gara, non scendendo in pista insieme agli altri piloti nel consueto giro di ricognizione.

Reclamo

SI

NO

Dichiarazione :

Diagnosi Infortunio

RELAZIONE

Le gare sono state molto combattute e nel breafing pre-gara svoltosi Venerdi 13 Novembre on-line come prevede il protocollo anti-covid19 di non creare assembramenti, è stato richiesto da parte dei Soci e piloti maggiore severità nei penalty. In effetti sin dalle qualifiche sono state date penalità dovute ad alcune negligenze da parte di alcuni concorrenti che non hanno rispettato gli orari delle batterie di qualifica o di gara. Durante poi le stesse sessioni alcune manovre più pericolose sono state altrettanto sanzionate ed anche nell’8°Round è volata qualche ammonizione come sanzione disciplinare per alcune manovre pericolose. Durante l’ultima manche si è verificata un’altra neutralizzazione temporanea di gara per un’incidente senza dolo alcuno, ma semplicemente per la pista umida appena calata la notte, comunicata ad inizio gara dalla Direzione e CDP ASI prontamente, con la bandiera a righe orizzontali di colore giallo e rossa, come conviene quando i tracciati si modifica la superficia di pista. I quali anche in taluna circostanza hanno svolto un lavoro egregio soccorrendo immediatamente il pilota Vincenzo Califano e neutralizzando la gara in regime di Safety Kart per circa 2 giri, per dare il tempo ai soccorsi ed addetti alla pista di mettere in sicurezza la stessa agli altri concorrenti, i quali dopo circa 3 minuti hanno ripreso la manifestazione.

e-max.it: your social media marketing partner

RG Eventi